Cerca
  • Daniele Barillari

La nostra casa: Comacchio

Prima che veniate a trovarci, vorremmo tanto presentarvi la nostra casa: Comacchio.


Comacchio, la “piccola Venezia”, è un luogo magico che va assolutamente conosciuto. Oggi considerata la capitale del Parco del Delta del Po, è un piccolo centro che nasce e vive tra terra e acqua grazie all’intersezione dell’uomo e della natura.

Il toponimo potrebbe derivare dal greco kuma, onda” la cui voce alto-medioevale cumaculum significherebbe “piccola onda”.

La storia di Comacchio è legata all'evoluzione morfologica ed idrografica del territorio ed al progressivo avanzamento della linea costiera dovuto agli apporti alluvionali del Po.

I primi insediamenti risalgono al VI secolo a.C., quando gli etruschi si stabilirono su una catena di 13 isolotti affioranti nella foce padana all’interno delle valli. Un’altra ipotesi dell’origine del nome Comacchio viene infatti da commeatulus, un raduno di navi oppure di dossi proprio come la leggenda vuole.

Pesca, vallicoltura, produzione del sale furono la fonte della sua floridezza e anche dei suoi rovesci, a causa dei conflitti che la opposero a Venezia.

Dopo l'epoca estense, durante il dominio dello Stato Pontificio, la città rinacque, tanto che i più felici interventi architettonici e monumentali risalgono proprio al XVI-XVII secolo.

Città di antichissime origini, al centro di estese lagune poi in parte bonificate, conserva intatto l'aspetto originario caratterizzato da ponti e canali che ne attraversano il tessuto urbano.

Ora Comacchio è una città lagunare che incanta: è garbata e genuina, dotata di una vitalità che trova linfa nel rispetto della propria storia e nella volontà di valorizzarla.

Oggi sono circa 13.000 gli ettari allagati, mentre più di 60.000 sono stati strappati alle acque. L'economia si è adattata alle nuove condizioni ambientali affiancando alla pesca l'agricoltura e il turismo balneare. A partire dagli anni '80 la cittadina lagunare è meta anche di un turismo naturalistico legato al Parco del Delta del Po, di cui ne è il cuore.


Questo è solo un assaggio di ciò che la nostra città è, prossimamente pubblicheremo articoli in cui tratteremo diverse tematiche relative al nostro territorio..


Foto di Luigi Bellini.


0 visualizzazioni
CONTATTACI

© 2019 by Logonovo e-bike. 

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon

Viale delle Acacie, 7

Lido di Spina, 44029

​​

Tel: 0533 333152

Cel: 340 5039174

 

logonovoebike@gmail.com